2012

La pecora nera, la più preziosa per il Buon Pastore 2012 Struttura in polistirene estruso e cementite rivestita da collage di stampe originali monoprint su carta 60x100

La pecora nera, la più preziosa per il Buon Pastore

2012 Struttura in polistirene estruso e cementite rivestita da collage di stampe originali monoprint su carta 60x100

2012- Sesta Triennale d’Arte Sacra Contempoanea, Premio Paolo VI 2012, a cura di Toti Carpentieri. Antico Seminario di Piazza Duomo. Lecce.

Ho affrontato il tema del Buon Pastore facendo riferimento alla “pecora nera” la più cercata, la più amata e quindi più preziosa agli occhi del Buon Pastore.

Volendo valorizzare la carta e la stampa, ho pensato di utilizzare la tecnica calcografica nella scultura: ho stampato una matrice collografica su carta da incisione, colorata in precedenza con l’acrilico in oro che, successivamente, con una modalità a collage, riveste la struttura/pecora.